Viareggio

Nella mano della memoria

Nella mano della memoria
Mentre nel paesino versiliese ci si stringe per fare spazio agli sfollati, nei boschi i partigiani continuano la loro lotta clandestina. Nel quartier generale delle Ss, intanto, il comandante della 16a divisione fomenta gli istinti più violenti dei suoi soldati. L’epilogo è tristemente noto a tutti. Sant’Anna è dichiarata zona bianca dai nazisti, i santannini festeggiano la notizia ballando di fronte alla chiesa, nello stesso punto in cui, la mattina seguente, molti di loro saranno spezzati dalle mitragliatrici. Consigliato dal auperstite di Sant’Anna di Stazzema Enio Mancini. Foto di Alessandro Malfatti per Teatro Rumore. ​

La data
27 gennaio Viareggio (Lu), Teatro Jenco

Per maggiori informazioni

Acquista
  • 16.00 € - Poltrona
  • 16:30

Ti potrebbero interessare